Perchè non riesco a volermi bene?

sbocciamo insieme

Per essere felici, per avere un’ alta autostima, per affrontare la vita bisogna voler bene a sé stessi.

Perché io non ci riesco?

 

Sono una persona normale e nella mia vita, come in quella di tutti, ci sono cose belle e cose brutte, cose che mi fanno stare bene e altre che mi fanno stare male, cose che mi piacciono e cose che detesto.

Tutto questo è ben chiaro nella mia mente.

So che avere una casa pulita ed ordinata mi fa sentire serena, mangiare determinati alimenti mi fa stare bene,

prendere gli integratori per me è assolutamente necessario.

In teoria conosco benissimo tutto quello che devo e non devo fare, ma non lo metto in pratica.

Perché?

Le mie difficoltà

Quando non si sta bene, soprattutto a livello psicologico, è normale interrogarsi sul perché, sperando di arrivare ad una soluzione.

Io ho riflettuto tantissimo su questo e nel mio intimo la risposta l’ ho trovata anche se non l’ ho mai detta a nessuno. Non posso farlo perché farei soffrire delle persone alle quali voglio molto bene.

Quello che posso dire è che la mia mancanza di autostima mi porta a non volermi bene e a non curarmi di me.

Nel mio intimo penso di essere una persona che vale poco, che non merita la felicità, penso che anche se sto male sia fisicamente che psicologicamente non importa, va bene così.

Questo mi porta a mangiare le cose che mi fanno male, a non prendere gli integratori, a trascurarmi sia nel vestire che nel curare il mio aspetto fisico.

Però poi tutto questo mi fa soffrire: vorrei stare bene, avere la forza fisica e mentale per affrontare meglio la vita, vorrei sentirmi a posto quando sono in mezzo alla gente e non continuamente giudicata perché sono grassa e sciatta.

Come provo a reagire

Arriva poi il momento che non ne posso più e decido di fare qualcosa per migliorare.

Mi compro una crema per il viso per migliorare la pelle, una per le occhiaie, compro gli alimenti che mi fanno bene e gli integratori che mi hanno prescritto.

Allora qual è il problema?

Il problema è che le creme le metto nell’ armadietto del bagno e non le uso, il cibo lo faccio mangiare alla mia famiglia ed io continuo a mangiare quello che mi fa ingrassare, gli integratori non li prendo.

Chi è causa del suo mal pianga sé stesso

Forse qualcuno leggendo si è riconosciuto in questi atteggiamenti, chi non ci è mai passato farà fatica a capire come ci si sente quando non si riesce a volersi bene.

Come trovare una soluzione

Premesso che io ancora una soluzione definitiva non l’ ho trovata, posso dirti che cosa provo a fare quando mi capita di sentirmi così.

  • abbraccio i miei figli: loro sono l’ amore della mia vita e poterli abbracciare e coccolare è la cosa più bella che posso fare. In un abbraccio è racchiusa tutta la bellezza della vita, non te lo dimenticare mai!

 

  • bevo tanto: l’ idratazione è fondamentale e  quando bevo di più il mio corpo se ne accorge subito e diventa più sciolto, la mia pelle diventa più luminosa e meno secca e anche dal mio cervello sparisce la nebbia rendendomi più lucida.

 

  • ne parlo con qualcuno che mi vuole bene: in genere anche solo parlare dei miei problemi mi aiuta a placare l’ ansia che provo e mi rasserena.

 

  • esco di casa: non importa in quale stagione siamo, se fa troppo freddo o troppo caldo. Cerco di stare all’ aria aperta anche solo per pochi minuti senza fare niente di particolare: faccio una breve passeggiata, vado al bar a prendere un cappuccino ( che adoro! ), sto semplicemente seduta su una panchina. Il  fatto di trovarmi fuori di casa mi fa staccare la mente dai problemi, mi fa respirare aria fresca e mi fa sentire libera perché anche se io in casa ci sto bene, stare troppo al chiuso può opprimere e farci sentire in gabbia.

 

  • dormo di più: la mancanza di sonno fa male perché se non si dorme abbastanza non siamo mai veramente riposati e durante il giorno non riusciamo ad affrontare tutti gli impegni.

 

  • guardo qualcosa che mi fa ridere: su You Tube, su Netflix, su tante altre piattaforme si trovano film divertenti e spettacoli teatrali di attori comici. Ridere è terapeutico.

 

  • cerco sul web delle immagini che mi rasserenano: a me personalmente piacciono tantissimo le foto della natura e dei fenomeni naturali ( cascate, onde del mare, tempeste… ) Guardare queste foto mi fa ricordare che nel mondo non c’ è solo la mia casa, il mio supermercato, la mia città piena di traffico, ma ci sono tante cose bellissime che sarebbe meraviglioso poter vedere. Ho fatto anche una bacheca su Pinterest proprio con queste foto, vai a dare un’ occhiata!

In conclusione

Forse io sono la persona meno adatta a dare consigli quando si parla di voler bene a sé stessi e di migliorare la nostra autostima.

Se mi leggi, però, sai che io sono quella dei ” piccoli passi “. Non smettere mai di provarci e fare una piccola cosa per volta secondo me è la strada migliore per arrivare alla nostra serenità.

 

Ci saranno giorni più facili e giorni più difficili, l’ importante è non fermarsi mai.

A presto,

Paola

P.S.: fortunatamente non è sempre così: ci sono dei momenti nei quali sono equilibrata ed altri dove mi sento come ho scritto sopra. Mi sembra di vivere sulle montagne russe, un momento in alto e un momento in basso ( ma di questo vi parlerò in un altro post… )

Utilizzando il sito, scorrendo la pagina e continuando la navigazione accetti l' utilizzo dei cookie da parte nostra. Cliccando su " maggiori informazioni " potrai leggere la nostra cookie police dettagliata. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi