Gente comune: recensione del film

film

IL MIO FILM DEL CUORE

Parlare di ” Gente comune ” per me non è semplice perchè è sicuramente il film che in assoluto sento più vicino a me.

L’ ho visto per la prima volta nel 1980 quando è uscito e ho avuto subito un colpo al cuore perchè mi sono immedesimata totalmente nel ragazzo protagonista.

Nel corso degli anni l’ ho rivisto molte volte: ogni tanto sento il bisogno di rivederlo perchè mi fa stare bene, mi fa capire che altri hanno vissuto esperienze come le mie e mi fa sentire meno sola e ” strana “.

 

DI COSA SI PARLA NEL FILM

In questo film si parla di Conrad, un ragazzo schiacciato dai sensi di colpa e che non riesce ad avere un contatto con la madre, gelida ed incapace di mostrare amore.

Ci sono tante cose in questo film: la solitudine, i sensi di colpa, la difficoltà del rapporto genitori – figli, il sentirsi diversi da tutto il mondo che ci circonda

” Gente comune “è  un film quasi gelido: ci sono case lussuose e perfette, persone che vivono in maniera agiata frequentando ambienti belli ed eleganti, ma tutto è visivamente freddo, penso che sia una scelta fatta volutamente dal regista ( Robert Redford ) per evidenziare ancora di più la discrepanza tra la vita che mostriamo agli altri e quella vera, quella che ci viene a trovare la sera, quando siamo soli nel nostro letto e i nostri fantasmi si ripresentano.

 

I MERAVIGLIOSI ATTORI

Il film è però riscaldato dalle magnifiche interpretazioni degli attori: Timothy Hutton è Conrad e ci fa entrare dentro la sua sofferenza; Donald Sutherland è il padre che si trova a gestire una situazione difficile e cerca di riportare la normalità in famiglia; Mary Tayler Moore è strepitosa nel ruolo della madre , gelida, perfetta e trattenuta; Judd Hirsch è lo psichiatra che cerca di aiutare Conrad, diventandone amico.

 

Se non lo hai ancora fatto guardalo, questo film.

Soprattutto fallo vedere ai ragazzi che cercano la loro strada nella vita. Qui si parla di un adolescente che ha vissuto un enorme dramma e che non riesce a sentirsi uguale agli altri. Spesso, anche in circostanze meno drammatiche, i ragazzi si sentono diversi e sbagliati, questo film secondo me può aiutarli.

Se vuoi vedere delle immagini del film e degli attori guarda la bacheca Pinterest.

Scheda tecnica

Titolo: Gente comune

Titolo originale: Ordinary people

Tratto da: il romanzo ” Gente senza storia ” di Judith Guest

Anno: 1980

Regia: Robert Redford

Personaggi principali:

Conrad Jarrett – Timothy Hutton

Calvin Jarrett – Donald Sutherland

Beth Jarrett – Mary Tayler Moore

Dr. Tyrone C. Berger –  Judd Hirsch

 

Principali premi vinti

Premi Oscar:

  • miglior film
  • miglior regia a Robert Redford
  • miglior attore non protagonista a Timothy Hutton
  • migliore sceneggiatura non originale

Golden Globe:

  • miglior film drammatico
  • migliore regia
  • migliore attrice in un film drammatico a Mary Tayler Moore
  • migliore attore non protagonista e migliore attore debuttante a Timothy Hutton

Come avrai capito per me questo è un film importante, guardalo perchè ne vale la pena.

 

Al prossimo film,

Paola

 

 

Utilizzando il sito, scorrendo la pagina e continuando la navigazione accetti l' utilizzo dei cookie da parte nostra. Cliccando su " maggiori informazioni " potrai leggere la nostra cookie police dettagliata. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi