Essere una persona felice: la ricetta magica non esiste

sbocciamo insieme

Se vuoi essere una persona felice e  cerchi una ricetta magica per la felicità io non te la posso dare. Posso però condividere con te alcune riflessioni che mi hanno aiutato.

Ognuno di noi deve per prima cosa chiedersi che cosa è la felicità per lui.

Personalmente penso che una persona possa dire di essere felice nella vita quando riesce a raggiungere i traguardi, anche piccoli, che si è prefissato.

Queste sono le cose importanti per me.

– Avere qualcuno che mi vuole bene.

Io sono fortunata, ho tre meravigliosi figli e l’ amore che c’ è tra di noi è indescrivibile e non finirà mai, ma anche chi si sente solo, o magari lo è davvero, deve credere che troverà qualcuno con cui si sentirà in sintonia e lo farà sentire accettato ed amato.

Non sto parlando solo del classico amore verso il proprio partner: la vita spesso ci sorprende e ci dà delle possibilità inaspettate, soprattutto nei momenti più difficili.

Certo, noi dobbiamo dare una mano al destino cercando di aprirci al mondo, superando la paura.

Molti anni fa stavo attraversando un momento della mia vita molto brutto: lavoravo ma non avevo nessun amico con cui uscire e essere sempre sola era veramente durissimo.

Proprio quando avevo toccato il fondo ho trovato la forza di fare un piccolo passo. Sono andata a fare volontariato e in quell’ associazione, inaspettatamente, ho trovato il mio futuro marito.

Da lì la mia vita è ripartita.

Devo dire grazie solo a me stessa: se non avessi trovato la forza di affrontare le mie paure e di uscire di casa tutto questo non sarebbe successo.

– Riuscire a stare bene con me stessa.

Questa è forse la parte più difficile per le persone che come me hanno l’ autostima praticamente sotto i piedi.

Pensiamo di non valere nulla, che non riusciremo mai a fare niente di buono nella vita, addirittura che non ci meritiamo di essere felici.

Invece con un lavoro duro, serio e sistematico su noi stessi possiamo arrivare a credere in noi, a volerci bene, a crearci la vita che sogniamo.

– Riuscire a fare un lavoro che amo.

Il lavoro ci impegna per buona parte del nostro tempo, se riusciamo a trovare quello che amiamo e ci permette di sentirci liberi di fare le nostre scelte saremo persone più felici.

Non importa se fai l’ avvocato o l’ operaio. Certo le possibilità economiche sono diverse ma non è detto che tutti sognino una vita lussuosa, ci sono persone che amano una vita più semplice che le fa sentire più serene.

Per me non è necessario vivere nel lusso, mangiare nei migliori ristoranti, avere una casa meravigliosa.

Da un po’ di tempo mi sto avvicinando al minimalismo, che non vuol dire vivere in maniera dimessa e squallida ma scegliere di avere meno cose. Solo quelle veramente utili e che ti regalano gioia.

Semplificare la vita, sotto tutti gli aspetti, è la formula magica.

– Non farmi condizionare dal giudizio degli altri.

Tutti abbiamo desideri, sogni ed aspettative diverse per la nostra vita, non è giusto bloccarsi per paura del giudizio degli altri.

Tanto, in confidenza, ti dico una cosa: ti giudicheranno sempre, qualunque cosa farai.

Tanto vale non ascoltare, non trovi?

Io molto spesso mi sono bloccata per la paura del giudizio degli altri. Ho perso tante occasioni per questo.

Anche prima di aprire questo blog mi sono fatta prendere da mille paranoie, soprattutto avevo paura che chi mi conosce potesse leggere quello che scrivo e mi potesse giudicare.

Nella vita sono una persona che tiene per sè le sue cose, mi confido con poche persone e sapere che potenzialmente tutti avrebbero letto cosa scrivo mi ha bloccata per un po’ di tempo.

Poi ho superato le paure e mi sono buttata, sono qui a scrivere e devo dire che ne vale assolutamente la pena: scrivere è il mio modo per sfogarmi e rilassarmi e questo blog mi rende felice!

– Decidere che cosa è importante ed imparare a dire di no.

Se ti accorgi che stai facendo delle cose che non ti fanno felice solo per compiacere gli altri è arrivato il momento di fare una seria riflessione.

Soprattutto durante l’ adolescenza è normale volersi conformare agli altri perchè per essere diversi ci vuole coraggio.

Così tutti facciamo le stesse cose, ci vestiamo tutti uguali e pur di non stare da soli accettiamo cose che non ci interessano.

Per esempio: chi l’ ha detto che ad un ragazzo debba per forza piacere la discoteca? Perchè non possiamo sentirci liberi, anche da adulti, di indossare quello che veramente ci piace? Siamo sicuri che andare al centro commerciale solo perchè ci vanno i nostri amici sia giusto per noi?

Perchè invece non ci sentiamo liberi di dire che il centro commerciale è la cosa che odiamo di più?

Se gli amici sono veri amici capiranno. Troveremo altre cose da fare insieme.

Questi sono solo pochi esempi, ce ne possono essere ancora tantissimi. Tu sicuramente sai qual è la cosa che odi ma che fai lo stesso per adeguarti agli altri.

Sarà perchè ormai ho una certa età ma non ne posso davvero più di comportarmi così.

Ho iniziato a dire no e sono più felice!

Dire no non significa che dobbiamo trasformarci in eremiti asociali, sempre chiusi in casa da soli.

Proviamo a fare noi delle proposte di cose da fare che ci piacciono, gli altri se hanno piacere ci seguiranno sennò pazienza, le faremo ugualmente per noi stessi e ci sentiremo felici.

Ho elencato solo alcune cose che per me funzionano, per te potrebbero non essere così importanti, allora devi trovare un po’ di tempo per riflettere: cosa farebbe di te una persona più felice?

La ricetta magica, come dicevo all’ inizio, non esiste, ognuno deve scegliere i suoi ingredienti ed io ti auguro di trovarli velocemente.

A presto,

Paola

 

 

 

 

Utilizzando il sito, scorrendo la pagina e continuando la navigazione accetti l' utilizzo dei cookie da parte nostra. Cliccando su " maggiori informazioni " potrai leggere la nostra cookie police dettagliata. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi