Da Alex Zanardi una grande lezione per tutti

Belle persone

In questa rubrica del blog parlo di persone straordinarie, che hanno saputo affrontare i problemi e i drammi della loro vita senza farsi abbattere.

Una di queste persone è Alex Zanardi.

Chi è Alex Zanardi

Alex Zanardi è nato a Bologna nel 1966 ed è stato un corridore automobilistico molto bravo e conosciuto.

Io non sono appassionata di questo tipo di sport ed infatti ho deciso di scrivere un post su di lui non per celebrarlo come sportivo ma per raccontare la sua storia eccezionale.

Fin da ragazzo Alex ha iniziato a gareggiare in pista con i go kart per poi arrivare alla Formula Uno.

Se ti interessa la sua carriera sportiva puoi leggerla su Wikipedia.

L’ incidente

Alex Zanardi sarebbe rimasto un pilota come tanti se un giorno un enorme dramma non avesse cambiato per sempre la sua vita.

Era il settembre del 2001 e uno spaventoso incidente in pista gli ha fatto perdere entrambe le gambe.

L’ incidente è stato così grave che il cappellano che segue le gare gli ha impartito l’ estrema unzione.

Contro tutti i pronostici, invece, Alex è sopravvissuto.

La sua nuova vita

Quando mi sono svegliato senza le gambe ho guardato la metà che era rimasta, non quella che era andata persa “

Quello che mi ha sempre colpito, in questa vicenda, è stata la capacità di ricominciare a vivere pensando a quello che ancora aveva e non a quello che aveva perso.

La maggior parte di noi si sarebbe fatto piegare da una vicenda come questa, Alex Zanardi invece l’ ha affrontata ed ha fatto in modo che diventasse la sua forza.

Ha ricominciato a fare sport e ottiene sempre risultati strabilianti.

Il suo impegno ed il suo esempio hanno contribuito a far conoscere sempre di più lo sport paralimpico.

Questa sua forza da tantissimo coraggio a chi si trova nelle sue condizioni, soprattutto a ragazzi giovani che sennò penserebbero che la loro vita non abbia un senso.

La lezione che ci trasmette

Siate curiosi ed appassionati. E siatelo oggi, perchè la vita può essere bellissima ma anche imprevedibile “

Io credo che se mi trovassi in una circostanza simile a quella che ha vissuto lui non troverei le energie per rialzarmi e ricominciare.

L’ esempio di persone come Zanardi ci fa sembrare piccole tutte le nostre difficoltà quotidiane e ci dice che in qualunque circostanza ce la possiamo fare. Ci vuole tanto coraggio ma ce la possiamo fare.

Il suo è un percorso di vita straordinario, fatto da una persona straordinaria che invece di ritirarsi a piangere per la sua sfortuna ha saputo letteralmente ” tornare in pista ” e costruirsi comunque una vita felice insieme a sua moglie e suo figlio.

Chapeau!

Paola

 

 

Utilizzando il sito, scorrendo la pagina e continuando la navigazione accetti l' utilizzo dei cookie da parte nostra. Cliccando su " maggiori informazioni " potrai leggere la nostra cookie police dettagliata. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi